Essere smanettoni

E' una maledizione.
Essere quello che tatara sulla tastiera è una maledizione.
Se un tuo amico ha un problema simil-tecnologico si rivolge a te.
Comprensibilmente del resto, a chi dovrebbe chiedere soccorso se non a te?
E tu non negerai certamente l'aiuto richiesto. Un po' perché si tratta di un tuo amico e un po' perché all'etichetta di smanettone in fin dei conti ci tieni.
Insomma sempre meglio essere "lo smanettone del gruppo" che "il logorroico del gruppo" o "il flatulento del gruppo".
Poteva andarti molto peggio.
Il rischio però è quello di immedesimarsi troppo, di calarsi eccessivamente nella parte, di impersonare il personaggio compulsivamente, ad ogni occasione anche quando magari... ecco forse potevi evitarlo.
Qualche sera fa per esempio, durante una festa a casa di un amico, mi sono messo in testa di installargli VLC tra una birra e l'altra...